Il teatrino della politica | TDP

spettacolari burattini parlanti

Archivi delle etichette: tangenti

Una Repubblica fondata sulle tangenti

Vediamo se siete attenti: cosa notate nelle prime tre notizie in home su Corriere.it delle ore 10.50 di oggi 24 ottobre? Qual è il filo rosso che lega il tutto?

Tangenti, esatto. Argomento nuovo non trovate?

Diciamolo, ci appassiona leggere di ruberie, di prebende, di “aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso” (ma direi che “paralitica” riassume bene lo stato della corsa della giustizia).

E poi, da notare l’entità della mazzetta in primo piano, quella che coinvolge Finmeccanica: sonanti 550 milioni di euro (ho avuto difficoltà a scriver tale cifra, mi tremavano le mani).

Amo questo Paese fondato sulle tangenti.

Buon divertimento!

Annunci

Se Milano diventa capitale delle tangenti. Il ragionier Fantozzi corrotto

Visto che a Roma sono diventati inaspettatamente, inusitatamente, insostenibilmente seri e morigerati, il malaffare sembra aver fatto le valigie ed essersi trasferito altrove: a Milano.

Nella città dei Navigli, a cadenza quotidiana, si scoprono nuove vicende di corruzione. Mazzette che vanno e vengono, a volte, per stare più comode, vanno direttamente in ascensore. E’ infatti fresca la notizia che un geometra del comune è stato scoperto proprio mentre era in ascensore in compagnia di simpatici mille euro (presi per non far chiudere un negozio in via della Spiga). Nell’articolo del Corriere che racconta il fatto si legge: “«Geometra – gli hanno detto i carabinieri nel tardo pomeriggio di ieri – venga con noi…». E lui, Gianluca Carta, funzionario dell’urbanistica del Comune di Milano, s’è afflosciato come una palla bucata”.

Se anche un impiegato, il Fantozzi del terzo millennio, intasca la sua bella tangente, il dubbio che l’ingranaggio sia oliato da cento, mille, infinite situazioni simile un po’ ci viene.

L’uomo è sempre umano: debole, corruttibile, un po’ “geometra-del-comune”.

Buon divertimento!

link –> articolo del Corriere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: